A partire dal 19 marzo 2018 i primi treni fermeranno alla stazione ferroviaria di Ronchi dei Legionari-Aeroporto di Trieste.

Secondo il piano di Trenitalia, che ancora rimane segreto, sarebbero previsti 70 convogli in partenza nelle due direzioni. Al momento, intanto, si lavora alla passerella di acciaio e vetro, lunga 425 metri, alta 6 e larga 7 metri e mezzo che, dall'aerostazione, si sviluppa lungo tutta l'area del polo intermodale con tre distinte fermate.

La prima è al parcheggio per le automobili, la seconda agli stalli di sosta delle autocorriere e la terza alla nuova stazione ferroviaria. Prima di Natale sono state montate le scale mobili a cui seguiranno i tapis roulant che permetteranno la mobilità dei viaggiatori.

I lavori della nuova stazione, intanto, realizzati ad un costo di poco superiore al milione, proseguono con il coordinamento di Rete Ferroviaria Italiana.

 

I marciapiedi alti 55 cm secondo le nuove direttive sono già stati realizzati, così come le due torri che permetteranno di superare i binari e, quindi, di salire sui treni diretti a Trieste e a Venezia.

La banchina, lunga 400 metri, permetterà l'arrivo anche dei treni ad alta velocità più lunghi, così come di tutti gli altri convogli, Intercity e regionali.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia