La livrea Castano/Isabella ha rappresentato per parecchi decenni le Ferrovie dello Stato tanto nel nostro paese quanto nel mondo.

Le due diverse tonalità di marrone sono infatti state applicate a tantissimi rotabili ferroviari italiani, caratterizzandone in qualche modo la provenienza.
Non solo locomotori, come è noto a tutti, ma anche elettrotreni, automotrici elettriche e Diesel e carrozze hanno vestito questa livrea che se da un lato era fin troppo sobria, dall'altro tendeva a mostrare relativamente meno i segni del tempo e dell'utilizzo.

Come sappiamo, nel corso della sua lunga esistenza questa cromia è stata via via soppiantata da altre dai toni più chiari e in alcune circostanze forse anche più eleganti, ma la validità dell'accostamento di questi colori è stata tale che non sono mancate macchine che hanno superato, vestendola, il secolo scorso, arrivando negli anni 2000 a mostrarsi ancora agli appassionati d'Italia e del mondo.

 

Per dirla tutta, la maggior parte delle macchine dotate di questa livrea sono giunte all'epoca moderna con la semplificazione più o meno netta in tutto Isabella anche se non sono mancate sporadiche eccezioni.

Purtroppo, se escludiamo le unità preservate da appassionati in cromia originale, la livrea XMPR ha contribuito alla scomparsa prematura dello schema. Basti pensare che anche se prossime alla demolizione, non sono state risparmiate né le E.424 né le E.636 con pochissime unità di entrambe le serie giunte all'accantonamento senza modifica di colorazione.

Discorso analogo è valso anche per le E.645 anche se in questo caso si trattava di rotabili più "moderni" e in qualche modo più indicati a ricevere la rinnovata immagine aziendale.

 

Oggi, ovviamente, le livree assegnate ai locomotori sono molto più sgargianti e personalizzate e probabilmente nessuno mai si sognerebbe di caratterizzare il proprio brand due colori così "antichi" e poco appariscenti. Naturalmente di tutti i mezzi che erano colorati in questa livrea nessuno gira ancora in servizio regolare e il loro ricordo è relegato ai rotabili storici, monumentati o utilizzati per convogli rievocativi.

Per agevolare la curiosità di chi ci legge abbiamo quindi pensato di riepilogare quali siano, suddividendoli per categoria e inserendo alcune note a corredo. Ovviamente qualcosa potrà esserci sfuggito e saremmo ben lieti di aggiugerlo qualora ci fosse segnalato.

 

Automotrici termiche
ALn 40.004
ALn 56.136
ALn 56.1903
ALn 556.1202, 1236, 1277, 2312, 2331
ALn 772.1033, 3263, 3265, 3375
ALn 776.1001
ALn 880.2018
ALn 990.1005
LDn 24.333

Automotrici termiche a scartamento ridotto
RALn 60.09, 10, 11, 12

Locomotori Diesel
D.341.1016
D.342. 4004, 4009, 4010, 4011

 

Automotrici elettriche
ALe 540.010, 030
ALe 781.005
ALe 782.001
ALe 792.004
ALe 883.007
Le 883.001
ALe 840.012, 046
Le 840.061
ALe 880.045, 085, 087
Le 640.022, 032
E.623.100, 106*, 612, 629*

Locomotori elettrici
E.326.004
E.424.005, 049, 075
E.428.014, 058, 131, 174, 202, 208,209, 226
E.626.001, 005, 006, 015, 033, 045, 059**, 074, 089, 128, 150, 156, 185, 187, 188, 193, 194, 215, 223, 225, 231, 238, 248, 249, 266, 287, 294, 311, 386, 428, 443
E.636.002, 065, 128, 147, 161, 164, 243, 265, 318
E.645.023, 063, 090

Locomotori trifase
E.321.012
E.330.008
E.431.027, 037
E.432.001, 031
E.550.025, 030
E.551.001
E.554.078, 174

* 106 riverniciata attualmente in livrea verde, 629 riverniciata attualmente in livrea integralmente castano
** Ex 027

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia