L'ultima tappa siciliana del treno di lusso Golden Eagle Danube Express, che da qualche giorno sta girando lungo i binari d'Italia, sarà fedele al suo nome, "Sicilian Odissey".

Il treno con doppia trazione simmetrica di D.345 (.1121 e .1108) parte infatti nella giornata di oggi da Siracusa con 87 minuti di ritardo, per poi fermarsi a ogni stazione da Priolo-Melilli in poi.

Quindi giunge a Passomartino con +131 senza che si notino particolari problemi che però si manifesteranno ad Acireale, dove la D.345.1108 decide di fermarsi a causa di un guasto, sembra, alla pompa dell'olio. Il viaggio fino a Taormina in treno viene cancellato, arrivano autobus sostitutivi e si effettua, secondo quanto riferito da fonti locali, il trasbordo dei clienti che hanno pagato profumatamente il viaggio di lusso.

Dal deposito di Catania viene inviata la E.655.524 al riscatto anche se purtroppo non in perfette condizioni estetiche, e dopo quasi due ore, dando precedenza all'IC da Roma e dopo aver incrociato con il TC Bicocca-Villa S.G., il prestigioso treno riparte alla volta di Catania Centrale, dove presumibilmente verranno lasciati i due D.345 e la trazione sarà affidata ad una E.656 da domani.

Una giornata decisamente sfortunata per un bellissimo treno del quale parleremo più approfonditamente nei prossimi giorni.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia