Nella giornata odierna, esattamente alle 12:50, ha mosso i primi passi fuori dalle officine di Foligno la E.656.439.

La macchina, con la scorta della altrettanto fresca di officina E.464.357 Intercity Giorno, ha effettuato la sua prima corsa prova tra le stazioni di Foligno e Campello sul Clitunno.

La corsa di andata e ritorno ha dato esiti più che positivi, e già alle 13:35 le due macchine rientravano a Foligno. Il Caimano numero .439 va dunque ad aggiungersi alla pattuglia di locomotori E.656 preservati negli asset di Fondazione FS.

La macchina, nella sua splendida livrea d’origine, farà bella mostra di sé a testimoniare la storia di uno dei gruppi di locomotive più rappresentativi delle nostre ferrovie, e le capacità delle altrettanto storiche e preziose maestranze delle officine di Foligno.

La E.656.439 è stata costruita nel 1985 dalle officine Casertane–Lucana. Si tratta di una macchina di quinta serie.

Su tale serie vennero introdotti i finestrini con guarnizione in gomma che ne diversificava le macchine dalle serie precedenti, ma di cui mantenevano in toto la struttura della cabina di guida. Ciò differenzia le macchine della sesta ed ultima serie, poiché queste ultime presentavano anche il “gradino” sotto i finestrini delle cabine modificato.

La E.656.439 inoltre presenta sulle testate gli accoppiatori per la lateralizzazione delle porte sulle carrozze passeggeri.

Testo e foto di Alexandru Cenusa

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia