Le ferrovie si evolvono, le locomotive anche e con esse anche il loro disvelamento al grande pubblico.

Chi ha qualche anno sulle spalle o semplicemente è appassionato di amarcord, non farà fatica a far tornare alla mente il video realizzato dalle Ferrovie dello Stato per la presentazione delle E.444 "Tartaruga".

Si chiamava "Vedette 444" fu realizzato sul finire degli anni '60 del secolo scorso e presentava le nuove ammiraglie della compagnia ferroviaria italiana che da lì a breve avrebbero corso sui binari della penisola anche se con un'estetica presto divenuta più moderna.

Nel filmato, i pubblicitari di allora azzardarono il paragone tra una modella a una sfilata e la locomotiva presentata davanti alle maestranze. Una presentazione semplice eppure efficacissima che se vogliamo era molto incentrata sì sulla nuova locomotiva ma anche sul personale che l'aveva costruita.

Da allora ad oggi sono trascorsi oltre 50 anni e questo tipo di presentazioni hanno assunto dei caratteri decisamente diversi, con filmati molto più brevi ma anche molto più tecnologici. L'ultima con cui facciamo il paragone l'ha realizzata la fabbrica cinese CRRC per mostrare a tutti la sua nuova ammiraglia, che ironia della sorte è anch'essa associata a un animale, il Bisonte.

Non ci dilunghiamo troppo in anticipazioni, perché se "Vedette 444" è un filmato ben noto al grande pubblico questo lo è molto meno e rischieremmo di rovinarvi la sorpresa.

Vi lasciamo alle immagini che vi permetteranno, oltre che di vedere la nuova macchina che presto sarà in servizio in Ungheria, anche come si è evoluto il metodo di presentazione dei nuovi rotabili nel corso di cinque decenni.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia