FS Italiane sostiene la Settimana europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro, iniziativa promossa dall’Agenzia EU-OSHA al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica, garantire un’efficace prevenzione dei rischi e promuovere una gestione partecipativa ed efficace dei processi.

I temi di salute e sicurezza sul lavoro sono al centro dello sviluppo e della crescita di Ferrovie dello Stato, quali valori qualificanti della sua identità industriale. Il trend infortunistico del 2019 delle principali Società del Gruppo FS, rispetto allo stesso periodo del 2018, conferma un netto miglioramento di tutti gli indici. Nei primi 8 mesi, infatti, la riduzione degli infortuni nelle principali società raggiunge il -10%.

Anche il miglioramento delle performance nel quinquennio 2014-2018 sono state rilevanti, con una riduzione della frequenza degli infortuni del 30,7%: risultati che costituiscono lo stimolo per proseguire in questo percorso.

L’impegno rimane quello di sviluppare un modello di cultura della salute e sicurezza sul lavoro consapevole e responsabile, al fine di garantire una gestione della prevenzione rigorosa e affidabile in grado sia di modellarsi ai mutamenti dell’impresa, oltre che promuovere comportamenti sicuri e virtuosi del personale.

Obiettivi che si accompagnano al cambio di visione strategica impresso da FS Italiane anche in fatto di responsabilità sociale e di sviluppo, che mette la persona al centro, per renderlo davvero concreto, duraturo, percepito da tutti, in una parola: sostenibile. Migliorare ancora i trend e raggiungere l’obiettivo infortuni zero sono le leve che animano la partecipazione di FS Italiane alla Settimana Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro: per l’occasione sono stati organizzati dalle Società di FS eventi su tutto il territorio nazionale come i Safety Day: iniziative che intendono valorizzare l’impegno sulla sicurezza, coinvolgere e sensibilizzare il personale, dare sistematicità ed evidenza alle buone prassi.

 

Safety Day rafforzeranno il coinvolgimento attivo dei ferrovieri anche attraverso la consegna di un riconoscimento speciale, sia al singolo lavoratore che al gruppo, che si è distinto nel promuovere la salute e la sicurezza nel proprio ambiente di lavoro. 

Altro appuntamento da ricordare, quello del 16 ottobre scorso, quando nell'Ala Mazzoniana della stazione di Roma Termini si è svolto “Il 4° Workshop sulla Sicurezza in Trenitalia”, per la prima volta in veste internazionale attraverso la partecipazione delle società europee Thello, Netinera, c2c, Trainosé, anche questa occasione per aprire un confronto sul tema della sicurezza, a dimostrazione della necessità di tenere alta l’attenzione su questo tema.

Durante l’incontro l’Ad del Gruppo FS Gianfranco Battisti ha riconfermato l’interesse verso lo sviluppo internazionale di Ferrovie dello Stato e ricordato che a fine anno verranno superati i 700 milioni di euro di utile netto: risultato mai raggiunto finora, riaffermando l’impegno di tutto il Gruppo nella sostenibilità.

Foto 3 Keith Fender

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia