ViTrains torna nei negozi di modellismo con una nuova variante di un progetto ormai consolidato e nel quale non ha sostanzialmente rivali, quello delle carrozze Medie Distanze.

Nella fattispecie, lo fa con le vetture MD a vestiboli centrali che declina questa volta nella versione con finestrini chiusi e aria condizionata.

Per questa recensione abbiamo preso in esame l’articolo 3169 che riproduce per l’appunto una MDVC di 2ᵃ classe “Revamping” climatizzata.

Il modello trova posto nella ormai collaudata e funzionale scatola blu scuro, all’interno di una protezione in spugna che risulta ben sagomata e che permette di lasciare montati i ganci anche una volta rimesso a posto il rotabile.
Non ci stancheremo mai di dire che si tratta di una cosa che ci piace molto e che fa aumentare il nostro gradimento per una ditta soprattutto se, come in questo caso, l’involucro non mette a repentaglio gli aggiuntivi montati.

Il primo impatto con la vettura è ottimo ed è chiaro che ViTrains gioca su un terreno che conosce molto bene e nel quale procede senza tentennamenti.

Sull’estetica della vettura c’è molto poco da dire, se non che è la copia di quella in scala reale, con alcuni piccoli distinguo che non minano assolutamente la buona riuscita finale.

Visto che è la novità rispetto alle precedenti versioni, ci fa piacere soffermarci sui finestrini chiusi a causa della presenza dell’aria condizionata che son ben riprodotti e con la cornice ben a filo con la cassa.

Come sempre ottima la riproduzione di tutto il resto della vettura, dalle "nuove" maniglie sulle porte che peraltro semplificano il montaggio degli aggiuntivi alle pedane di salita in metallo.

L’ottimo livello raggiunto da un punto di vista costruttivo viene ulteriormente reso palese dalla verniciatura che come sempre è impeccabile.
Sappiamo bene che toni di colori e applicazione sono un punto forte della ditta veneta ma come sempre non sono da meno scritte e dettagli che sono applicati correttamente, nei posti giusti e risultano tutti molto nitidi.

Gli unici dubbi che avevamo sono stati fugati dal confronto con le foto delle vetture in scala reale e li riportiamo affinché non traggano in inganno i fermodellisti.
La mancanza della scritta DA sulle fiancate che identifica la presenza dei Dischi freno in Acciaio, ci può stare visto che non sempre anche al vero è stata applicata.
Idem per la piccola indicazione della presenza dell’aria condizionata che su alcune vetture trova posto sotto ai finestrini, su altre ai lati delle porte e su altre ancora è del tutto assente.
Corretta anche la mancanza delle strisce gialle e nere all’altezza del battipiede delle porte di salita poiché si tratta di una modifica applicata in un secondo momento.

La sola cosa che ci lascia leggermente perplessi riguarda invece i supporti reggitabella che sono ben visibili sul modello sotto al finestrino posto al lato delle porte di accesso.
Dalle foto in nostro possesso risultano presenti solo su un piccolissimo lotto di unità, mentre sulla maggior parte delle vetture reali sono stati asportati in occasione del revamping.

Nulla di sbagliato, quindi, sia chiaro, speriamo solo che per le prossime versioni ViTrains prenda in considerazione questa modifica così da permettere anche dei bei misti tra le due varianti.

Al netto di tutto, si conferma l’apprezzamento per un progetto validissimo che si arricchisce con una nuova versione che sicuramente sarà gradita a coloro che fanno convogli ambientati nei giorni nostri.
Ora il sentiero è tracciato verso la nuova livrea DPR visto che le prime unità con questa giovane cromia sono giù uscite dalle officine di Trenitalia.

Prima di concludere vale la pena ricordare che il modello è dotato di illuminazione dell'ambiente viaggiatori con dispositivo antisfarfallio e che è disponibile anche l’articolo 3168 con le stesse caratteristiche ma con marcatura diversa per poter disporre di due carrozze simili ma non identiche.

Per quanto riguarda il loro utilizzo, entrambe possono tranquillamente essere messe in composizione con quelle più vecchie e con quelle ancora più recenti. E alla trazione una bella E.464 di ViTrains!

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia