Il Roma Express è un servizio gestito dalla compagnia Seatrain che si occupa di trasportare i crocieristi dalla stazione di Civitavecchia Porto a quella di Roma San Pietro, nel cuore della Capitale e da qui alle principali attrazioni della città. Questo collegamento ha avuto inizio nel 2005 e per l’occasione sono state strutturate 5 Automotrici Leggere a Nafta del Gruppo ALn 776 appartenenti a FCU - Ferrovia Centrale Umbra, poi divenuta Umbria Mobilità ed attualmente Busitalia-Sita Nord. Esse si caratterizzano esternamente per una rutilante livrea che richiama i colori di Roma, Giallo Ocra e Rosso Pompeiano mentre internamente sono state completamente rifatte con sedili in pelle, quadri alle pareti, tendine e ogni genere di confort.

Due sono i compartimenti presenti, suddivisi rispettivamente in 40 e 36 posti per accogliere un totale di 76 viaggiatori. Le 5 automotrici sono rispettivamente due monocabina e tre bicabina e tutte hanno ricevuto un nome che le contraddistingue come da tabella sottostante.

ALn 776.019 FC – Monocabina – “Piazza Navona”
ALn 776.022 FC – Monocabina – “Via Veneto”
ALn 776.059 FC – Bicabina – “Circo Massimo”
ALn 776.060 FC – Bicabina – “Colosseo”
ALn 776.073 FC – Bicabina – “Città del Vaticano”

 


Queste automotrici viaggiano solitamente contestualmente all’arrivo o alla partenza dal porto di Civitavecchia di navi di croceristi e sono utilizzabili in composizioni multiple. Durante il periodo estivo è maggiormente possibile vederle circolare lungo la ferrovia Tirrenica nord ma alcune corse possono essere effettuate anche durante le altre stagioni per particolari necessità. In caso di manutenzione, le 5 automotrici vengono inviate a Terni per poi proseguire sulla rete sociale di Busitalia-Sita Nord fino al deposito di appartenenza. Per questo motivo è anche possibile fotografarle, seppur molto raramente, sulla tratta tra Roma San Pietro e Terni che raggiungono percorrendo la Linea Lenta tra Roma e Orte.

Durante la stagione più intensa le automotrici riposano solitamente a Civitavecchia Porto oppure con meno probabilità sul Viadotto del Gelsomino, il tratto di ferrovia che unisce la stazione di Roma San Pietro a quella di Città del Vaticano.

Le ALn 776 incaricate di effettuare il Roma Express sono automotrici in grado di raggiungere i 150 km/h e sono esteticamente molto simili alle ALn 663 di Trenitalia che tuttavia hanno una velocità massima di 130 km/h.

Clicca qui per vedere tutti i nostri video inerenti il Roma Express

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Approfondimenti

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia

Potrebbe interessarti anche...