Nella mattinata di lunedì 20 gennaio scorso è partito dallo stabilimento Hitachi Rail di Reggio Calabria un altro convoglio Rock.

Questa volta il protagonista del trasferimento verso Bologna San Donato è stato l’ETR 421 n.007, il settimo convoglio a quattro pezzi destinato, a quanto sembra, alla regione Veneto.

Nel suo viaggio il treno è stato trainato come sempre da due E.464, la .146 e la .147, entrambe in livrea XMPR. Il mezzo, una volta arrivato a Falconara Marittima, ha effettuato il cambio banco ed ripartito alle 18 per Rimini.

Nella giornata di mercoledì ha quindi mosso ancora per raggiungere la sua ultima tappa, ovvero Bologna San Donato.

Oltre a lui, tuttavia, anche nuovi Pop scaldano i motori. Il 21 gennaio scorso, infatti, l'ETR 103 n.025 è stato trasferito da Savigliano a Bologna seguito due giorni dopo dall'ETR 103 n.024.

Andando più sul generale è possibile tirare qualche somma di quale sia la situazione aggiornata di questi nuovi elettrotreni.

Per quanto riguarda i Rock i numeri non ufficiali che abbiamo tenuto vedrebbero consegnati sette ETR 421 a quattro casse e trentuno ETR 521 a cinque casse. Mancano ancora all'appello gli ETR 621 da sei casse anche se nei giorni scorsi dovrebbe essere stata trasferita una cassa per uno di questi nuovi convogli.

Per quanto riguarda invece i Pop, i numeri, sempre non ufficiali, parlano di venticinque ETR 103 a tre casse consegnati assieme e undici ETR 104 a quattro casse.

Col beneficio del dubbio, quindi, al momento sarebbero già 74 i nuovi convogli in circolazione sulle linee italiane.

I media a corredo della news vedono foto di apertura e primo video di Akiem483 con la consegna del nuovo Rock in transito a Cesena e secondo video di Tommaso Ottaviani in transito a Fano in notturna.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia