Una buona notizia per gli abitanti di Roma e del Lazio.

Torna sui binari della linea Roma – Albano Laziale, dopo quattro anni, il treno storico dei Castelli Romani. L’iniziativa della Fondazione FS ha l’obiettivo di valorizzare un itinerario a forte valenza turistica con l’utilizzo di pregiate vetture “terrazzini” degli anni ’20.

Il treno d’epoca partirà domenica 27 ottobre alle 9.30 dalla stazione di Roma Termini e arriverà a Castel Gandolfo alle 10.50. Il programma turistico, acquistabile a bordo treno al costo di 20 euro, prevede il transfer con navette per il centro storico di Castel Gandolfo e la visita guidata con audioguida del Palazzo Apostolico e del Giardino Barberini alla scoperta delle bellezze botaniche ed archeologiche custodite al suo interno.

Sempre nel centro storico è prevista una visita guidata in Piazza della Libertà con la fontana Barberini e la Collegiata di San Tommaso da Villanova. A seguire, sempre a bordo di navette, si raggiungerà il Lago di Castel Gandolfo per una visita al Ninfeo Dorico.

Il treno di ritorno partirà dalla stazione di Castel Gandolfo alle 17.30 con arrivo a Roma Termini alle 19.00.

I biglietti per il treno storico dei Castelli Romani sono in vendita nelle biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate e su trenitalia.com. Sarà possibile acquistarli anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, in relazione alla disponibilità dei posti a sedere. Informazioni dettagliate consultando la sezione “Prenota un viaggio” del sito web fondazionefs.it o le fanpage ufficiali della Fondazione FS su Facebook e Instagram. 

Inoltre, è disponibile l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ora la speranza, ce lo concederete, è che non si tratti di una manifestazione isolata ma dell'inizio di un programma che permetta a una delle regioni più ignorate d'Italia dal punto di vista dei treni storici, di poterne godere come le altre. Il tutto, magari, con qualche mezzo nuovo, visto che la 625.017 ha stancato anche le mosche.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Ferroviaggi

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia