“Poche idee, ma ben confuse” verrebbe da dire sul piano AV attorno all'area di Novara.

L'ipotesi riguarda una nuova stazione nell'area appena fuori la cittadina lungo la direttrice Torino-Milano: per questo la Regione sta cercando fondi per pagare lo studio del Politecnico di Torino che ne decida le linee di massima.

Lunedì 7 gennaio è in programma una riunione a Torino per fare il punto della situazione fra tutti i protagonisti della vicenda.

Ci sono, sul piatto, varie ipotesi di fermata sulla linea AV Torino-Milano, nessuna delle quale sembra prevalere sull'altra al momento.

Una fermata è prevista a metà strada tra Chivasso e Novara, l'altra tra Santhià, Balocco o Carisio ma non è escluso però che nei prossimi giorni non vengano fuori nuove idee.

Lo studio deve prendere in esame l’ipotesi di nuove fermate AV analizzandone i relativi rapporti tra costi e benefici e i bacini di utenza potenziali dell'opera.

Cinque Stelle, in tutto questo, sono intervenuti nella vicenda, ribadendo la necessità di uno studio super partes, unico strumento affidabile per pianificare e organizzare i trasporti della Regione.

Il 7 gennaio, una volta svoltasi la riunione torinese, ne sapremo sicuramente di più.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.