Arriva un contributo straordinario di cinque milioni di euro per l’elettrificazione della linea ferroviaria Biella-Novara.

Il provvedimento lo si ritrova nella manovra finanziaria.

L’elettrificazione della tratta dovrebbe costare circa 9,5 milioni di euro: sarà coinvolta solo il tratto su Santhià in quanto, lato Novara, la realizzazione dell'elettrificazione è stata esclusa perchè ciò comporterebbe il rifacimento della vecchia galleria esistente tra Biella e Chiavazza, con costi esagerati.

Da programma, i lavori verranno prevalentemente svolti di notte, senza ripercussioni o grossi disagi per i passeggeri dei treni nel corso della giornata lavorativa.

In realtà, i lavori avrebbero già dovuto cominciare a novembre 2018 ma così non è stato. C'è grande attesa, dunque, per il sospirato inizio nel 2019.

Secondo quanto riportato dal quotidiano online "La Provincia di Biella", i quattro diretti al giorno accorceranno a un’ora e sei minuti i tempi di percorrenza da Biella San Paolo a Torino Porta Nuova, con fermate intermedie a Santhià e Chivasso.

Un tempo di percorrenza di circa quattordici minuti in meno rispetto ad adesso.

La speranza dei sindaci del territorio è di vedere i lavori finiti già nel 2020.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.