La ferrovia in Sicilia, si sa, è lenta in tutte le sue declinazioni e nonostante l'impegno - a quanto pare - degli organi competenti le novità arrivano più lente del Trapani-Modica (12 ore in treno nella stessa regione).

Una buona notizia è quella del nuovo terminal bus inaugurato in pompa magna a Palermo... vuoto.

Esattamente. Escluso qualche Flixbus disperso sotto la pensilina, il terminal appare deserto, una autostazione che internamente è moderna e accattivante ma esternamente pare più uno scatolone avulso dal contesto della stazione.

Il passante è invece in lento cambiamento, con operai di RFI impegnati sul binario che è ancora inspiegabilmente inattivo (e ricordiamo che questo comporta una perdita di almeno 9 minuti per la precedenza) e il cantiere di via Imera animato, anche se il fatto che un opera del valore circa un miliardo rimanga incompiuta ancora per un bel po' suona preoccupante...

 

Procede a rilento anche il raddoppio della Palermo-Catania e dell'ultimo stralcio della Palermo-Messina. Quest'ultimo era già finanziato ma risulta quasi fermo da anni con rimpalli di responsabilità e una linea che va a 140-80-170 (non sono misure da top model ma il salto di velocità nelle tre tratte a binario doppio, singolo e quindi ancora doppio).

Che fine ha fatto dunque la cura del ferro in Sicilia? Che i 14 miliardi di Euro annunciati in 10 anni da RFI non siano forse insufficienti per una regione che ha un gap infrastrutturale di 40 anni? Che ci stiano indicando la strada del carretto siciliano?

La mancanza cronica di materiale rotabile, stalli per biciclette, aree fumatori e comodità presenti in stazioni deserte ma magari assenti in quelle più frequentate, continua necessità di cambiare treni per raggiungere la destinazione, i convogli acquistati dalla Regione Sicilia dei quali non si ha più traccia (5 Flirt Stadler e 5 Swing Pesa che ancora non si vedono) e la Palermo-Agrigento sesta linea peggiore d'Italia mi fanno pensare che, in fondo, devo prendere in considerazione il carretto pure io.

Testo e foto Vito Manno

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.