I modelli in scala reale dei nuovi treni regionali Rock e Pop sono stati presentati questa mattina in Piazza del Plebiscito, a Napoli, nel Villaggio Trenitalia #lamusicastacambiando.

Presenti Gianfranco Battisti, Amministratore Delegato FS Italiane, Tiziano Onesti, Presidente Trenitalia, Orazio Iacono, Amministratore Delegato Trenitalia a Luca Cascone, Presidente IV Commissione Trasporti Regione Campania, e a Enrico Panini, Vice Sindaco di Napoli.

Nella mattina si è svolto anche il consueto incontro tra i referenti della struttura Rapporti con le associazioni di FS Italiane, gli ingegneri di Trenitalia e i delegati locali delle associazioni dei consumatori e delle persone con disabilità, per verificare l’efficacia delle scelte tecniche effettuate, raccogliere spunti, consigli, richieste e utili indicazioni, con l’obiettivo di rendere la mobilità un valore sempre più inclusivo e sostenibile.

Da giovedì 13 a domenica 16 dicembre oltre 45mila visitatori sono saliti a bordo dei maxi modelli dei treni Rock e Pop per conoscere e valutare nel dettaglio i particolari tecnici e tecnologici dei nuovi convogli: dalla cabina di guida ai sedili, dalle toilette alla postazione per i passeggeri in carrozzina, dai monitor di bordo ai portabici.

IL RINNOVO DELLA FLOTTA REGIONALE IN CAMPANIA

Pop e Rock inizieranno a circolare a partire dalla primavera del 2019 nelle regioni italiane che hanno sottoscritto con Trenitalia nuovi Contratti di Servizio di lunga durata e si aggiungeranno ai Vivalto, Jazz e Swing che, insieme ai Minuetto, accompagnano ogni giorno 1,5 milioni di italiani a scuola, a lavoro e nei loro viaggi per svago.

L’arrivo dei Rock e dei Pop in Campania è subordinato alla sottoscrizione del nuovo Contratto di Servizio, di lunga durata, a cui Regione e Trenitalia stanno lavorando in una strategia complessiva di rilancio del trasporto ferroviario regionale che ha visto già migliorare il gradimento dei pendolari sul servizio offerto.

In Campania, infatti, dove sono già in circolazione 13 nuovi Jazz, ai quali se ne aggiungeranno ulteriori 11 entro il 2019 per un totale di 24 Jazz, l’ammodernamento della flotta ha già portato vantaggi in termini di comfort, regolarità e security del viaggio.



I dati rilevati da una società demoscopica terza rilevano una crescita di soddisfazione del 6,7%, tra il 2014 e il 2018, arrivando al 74,1%, con punte fino a 86,1% per il tempo di viaggio, e del 93,9% per il personale di bordo.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.