L'auto era stata lasciata in mezzo alla ferrovia ed un treno in transito l'aveva completamente distrutta: finalmente chiarito il “giallo” di Cortefranca del 27 ottobre.

Il fatto era avvenuto la scorsa settimana, lungo la linea ferroviaria Brescia-Iseo-Edolo. Dopo le indagini delle Forze dell'Ordine, è finito nei guai un 40enne albanese regolare e residente a Travagliato. L'uomo, proprietario del veicolo, è stato accusato di attentato alla sicurezza dei trasporti.

Inizialmente il 40enne aveva raccontato agli agenti della Polfer che l'auto gli era stata rubata. In seguito, messo alle strette dagli inquirenti, ha confessato di aver partecipato quella sera a una festa e di aver bevuto troppo.
Messosi alla guida in stato di ebrezza, avrebbe sbagliato strada finendo sui binari della ferrovia. Impaurito, sarebbe scappato a piedi senza avvisare nessuno di aver lasciato l'auto sui binari.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.