Il governo Neozelandese ha accettato di finanziare la ristrutturazione di 15 locomotive per consentire il proseguimento del trasporto merci sulla linea North Island Main Trunk.

Nota come NIMT la linea ferroviaria è la principale dell'Isola del Nord della Nuova Zelanda, e collega la capitale Wellington con la città più grande del paese, Auckland. Dell’intera linea NIMT Wellington - Auckland lunga complessivamente 680 km, solo i 410 km della tratta Hamilton - Palmerston North sono elettrificati, e la completa elettrificazione è almeno al momento ritenuta irrealizzabile.

Le locomotive elettriche Brush Classe EF che la percorrono e che sono datate 1986-88 sono diventate sempre meno affidabili. Nel dicembre 2016 KiwiRail aveva annunciato l'intenzione di cessare il funzionamento a 25 kV 50 Hz, in favore del trasporto Diesel. Ora l’amministratore delegato di KiwiRail, Todd Moyle ha invece detto che i finanziamenti governativi annunciati il ​​30 ottobre prolungheranno la vita delle locomotive di 10 anni.

Il lavoro che include un aggiornamento dei sistemi di controllo elettronico dovrà essere svolto presso le officine Hutt della KiwiRail nei prossimi tre o quattro anni, e creerà nuovi posti di lavoro.

“Stiamo prendendo la decisione giusta a lungo termine”, ha dichiarato il vice primo ministro Winston Peters. “Sostituire le locomotive elettriche con il Diesel sarebbe un passo indietro. Ristrutturando queste locomotive, stiamo creando posti di lavoro e supportando la nostra industria ferroviaria locale”.

Il ministro James Shaw ha dichiarato: “Mantenere i treni elettrici è la cosa giusta da fare per il futuro del trasporto ferroviario, in particolare se esaminiamo le opzioni per un'ulteriore elettrificazione delle linee e il ruolo dei treni alimentati a idrogeno”.

Foto di Cody Cooper - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=12020364

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.