Ieri mattina, nella sede dell’Interporto della Toscana centrale, Irene Pivetti, presidente di Only Italia, ha presentato il prossimo servizio di trasporto merci da Melzo alla Cina.

Il 9 o 10 agosto Only Italia, che detiene l’esclusiva per il trasporto ferroviario dall’Italia all’hub di Chengdu, nel sud-ovest della Cina, capoluogo della provincia del Sichuan, farà partire da Melzo il primo convoglio, composto da circa 40 container di 40 piedi. Il servizio potrebbe essere replicato anche da Prato, in seguito alla collaborazione che si è stabilita con l’Interporto della Toscana Centrale.

“Per noi è un’opportunità importante – ha dichiarato il presidente dell’Interporto Ivano Menchetti –. Il riconoscimento che il nostro sistema è strategico e può funzionare”. L’Interporto ha binari che lo collegano direttamente alla rete nazionale, e che di conseguenza possono metterlo in relazione con il terminale di Melzo, da cui partirà ad agosto il treno merci per la Cina. “Noi abbiamo clienti e opportunità, voi l’infrastruttura”, ha affermato Irene Pivetti nella presentazione del progetto.

“Un’occasione per tutta la comunità interportuale, per i soggetti che vi operano e per i territori che vi gravitano, che vanno ben oltre la Toscana centrale”, ha commentato il direttore dello scalo di Gonfienti Daniele Ciulli.

Il tempo di andata e ritorno è stimato per il primo treno Only Italia in un mese, seguito dopo una settimana da un secondo, per una frequenza dichiarata a regime, dalla società con sede a Milano, di minimo due treni a settimana.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.