Si mette un punto di fine lavori per la linea ferroviaria ad alta velocità che collegherà Budapest a Belgrado e che dovrà essere completata al più tardi entro la fine del 2023.

La notizia arriva direttamente dal ministro degli Esteri e del Commercio ungherese Péter Szijjártó, attualmente in Cina. Secondo quanto riferito dall'agenza di stampa ungherese MTI, il ministro ha tenuto i primi colloqui sul progetto trilaterale della linea ferroviaria Budapest - Belgrado con il vicepresidente della Commissione nazionale cinese per lo sviluppo e la riforma, Ning Jizhe.

Con esso ha partecipato alla settima sessione del gruppo di lavoro intergovernativo trilaterale ungherese-serbo-cinese.



“C'è molta competizione per capire in quali paesi passerà la via di trasporto dei prodotti cinesi, ha detto il ministro aggiungendo che “i progetti rappresentano un importante vantaggio per Ungheria e Serbia in relazione alla creazione di posti di lavoro, alla logistica e al finanziamento”.

In relazione al tratto ungherese della linea ferroviaria pianificata sono due i consorzi che hanno presentato domande valide e sono entrambi joint venture ungheresi-cinesi. Ad essi spetta il compito di presentare le loro offerte tecniche entro la fine di luglio, a seguito delle quali si terranno a settembre le trattative tecniche con i due candidati. Il contratto con quello che verrà identificato come il consorzio vincitore sarà concluso entro la fine di novembre, o al massimo entro la fine del 2018. 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.