L'amministratore delegato delle Ferrovie Bulgare BDZ Holding, Vladimir Vladimirov, ha dichiarato questa settimana al quotidiano locale 24 Chasa un ordine per 41 nuove automotrici.

Esso ha il valore di circa 420 milioni di Lev (circa 215 milioni di euro) e comprenderà 36 automotrici elettriche e cinque Diesel. Un offerente preferito potrebbe essere annunciato entro la fine dell'anno se non ci saranno appelli.

Le elettromotrici saranno progettate per operare ad una velocità massima di 200 km/h, ma viaggeranno al massimo a 160 km/h per via delle condizioni della rete bulgara.

Le consegne dovrebbero avvenire entro 2-3 anni e i primi treni saranno da sei elementi auto per i servizi interurbani Sofia - Bourgas e Sofia - Svilengrad.

Una recente relazione sui requisiti futuri del materiale rotabile per i passeggeri indica che BDZ avrà bisogno di almeno 85 nuovi treni. Una decisione su un ordine per altri 44 treni non è prevista fino a dopo le prossime elezioni parlamentari che avverranno nel 2021 o nel 2022.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.