“Tremori in casa: colpa di BBT.” Questo il titolo dell’articolo di circa un mese fa, nel quale la popolazione di Fortezza ha espresso la propria preoccupazione riguardo ai lavori, in corso in prossimità dell’abitato, per la costruzione della galleria di base del Brennero.

BBT SE ha avviato subito le verifiche del caso e può oggi rassicurare la popolazione: i lavori eseguiti dagli appaltatori non hanno alcun effetto sugli edifici.

Lo scavo dei tunnel in direzione Sud è ormai a poche decine di metri dalla stazione di Fortezza. Nelle scorse settimane è stato impiegato anche l’esplosivo per scavare alcune tratte in roccia, e ciò ha causato preoccupazione fra gli abitanti del paese, con interrogazioni comunali e articoli dai toni allarmati sulla stampa e sul web.

BBT SE precisa che tutti i lavori svolti dalle imprese che operano sul cantiere vengono eseguiti nell’assoluto rispetto delle normative di legge, delle prescrizioni, emanate durante la fase di progettazione, in sede di Conferenza dei servizi (e quindi con il coinvolgimento del Comune di Fortezza), sia in relazione alle interferenze con gli edifici esistenti che con riferimento agli orari di lavoro.



Con l’arrivo delle segnalazioni da parte di alcuni abitanti di Fortezza, BBT SE ha subito avviato una serie di controlli delle vibrazioni, in corrispondenza degli edifici più prossimi ai fronti di scavo. In tutte le misurazioni, le vibrazioni misurate si sono rilevate nettamente al di sotto dei limiti consentiti, ben 20 volte inferiori alla soglia “di attenzione” (che richiede quindi verifiche più approfondite) prevista dalla normativa vigente. Si può quindi escludere che i lavori di scavo, peraltro comparabili a quelli necessari alla costruzione di una qualsiasi galleria stradale di circonvallazione, arrechino alcun danno agli edifici.

BBT SE continuerà a rilevare i livelli di rumore e vibrazioni tramite apposita strumentazione (geofoni e sismografi) installata sul territorio e invita la popolazione a segnalare subito eventuali anomalie, di rivolgersi ai tecnici di BBT SE o all’Osservatorio per l’ambiente e la sicurezza sul lavoro, con sede presso l’Infopoint BBT del Forte di Fortezza, per poter intervenire tempestivamente e risolvere eventuali problemi.

I lavori di scavo con esplosivo, nel versante prossimo a Fortezza, saranno conclusi entro poche settimane. In seguito, l’avanzamento avverrà più lentamente e con l’ausilio di escavatori e mezzi meccanici, senza impiegare esplosivo.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.