Più di 53.000 controlli sono stati effettuati in Veneto fra il 16 e il 27 gennaio, a terra e a bordo di 446 Regionali, fra i più interessati dal fenomeno dal mancato pagamento dei biglietti.
Nell'operazione è stata riscontrata una percentuale di evasione del 5,32%, in netto calo rispetto al 7,85% dell'analoga campagna del 2016.
Sono state individuate più di 2.800 persone non in regola, 610 biglietti venduti sui treni per un importo di oltre 6.400 euro, 167 verbali di accertamento emessi per un importo di oltre 11.000 euro, allontanate prima di salire a bordo 2.049 persone non in regola.

È questo il bilancio di due settimane di attività antievasione, suddivisa in due tranche, condotta sulle linee del Veneto da Trenitalia Regionale e da Protezione Aziendale con il supporto di un team nazionale di controllori. In 20 casi è stato necessario richiedere l'intervento della Polizia Ferroviaria.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia