Oggi il Codacons lancia una clamorosa iniziativa contro il rincaro degli abbonamenti all’Alta Velocità sulla tratta Torino-Milano, con l’intento di costringere Trenitalia a ritirare qualsiasi aumento tariffario a danno dei viaggiatori.

L’associazione per la difesa dei consumatori, ha infatti deciso di promuovere un ricorso collettivo al Tar del Lazio per ottenere la sospensione dei provvedimenti con cui Trenitalia ha di recente disposto l’aumento dei prezzi per gli abbonamenti all’Alta Velocità.

Quella di Trenitalia è una misura che il Codacons definisce “pasticciata”. L’azienda ha applicato a partire dagli abbonamenti di febbraio, aumenti fino al 35%, per poi ridurre il rincaro, anche in conseguenza delle lamentele dei pendolari, al 17,5% a partire da marzo. In tal modo però, Trenitalia, ha secondo il Codacons creanto disagi agli utenti che hanno già acquistato gli abbonamenti e che ora dovranno chiedere il rimborso.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia