Da questa mattina FS Italiane torna proprietaria del 100% della società Centostazioni. Si è infatti concluso l’iter per il riacquisto del 40% delle azioni possedute da Archimede 1 (Gruppo Save), con girata del titolo azionario e relativa consegna ad FS Italiane.

L'accordo ha avuto luogo a Milano alla presenza dell'amministratore delegato e direttore generale di FS Italiane Renato Mazzoncini, e di Monica Scarpa, presidente di Archimede 1 e amministratore delegato di Save.

L’operazione è stata autorizzata dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) ed è stata realizzata da FS Italiane con un esborso di 65,6 milioni di euro.

“Per le strategie FS – ha dichiarato Renato Mazzoncini - si tratta di un passo decisivo verso la realizzazione di un network di Smart Station, oltre 600 stazioni gestite in modo unitario e destinate a diventare il cuore pulsante di un sistema di infrastrutture e servizi di mobilità integrata, come previsto dal Piano industriale 2017-2026”. Le stazioni ferroviarie diventeranno così hub intermodali dotati di terminal per i bus, parcheggi, autonoleggio, car sharing/bike sharing, ricariche veicoli elettrici, in grado di offrire utili servizi ancillari e nuove funzioni, dai temporary office agli incubatori di start up.

Tra le principali facenti parte del network si ricordano Roma Ostiense, Roma Trastevere, Milano Lambrate, Milano Rogoredo, Milano Porta Garibaldi, Napoli Campi Flegrei, Napoli Mergellina, Lecce e Reggio Calabria Centrale.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia