Riaperto sabato 21, dopo lavori di ampliamento, l’accesso al marciapiede del binario 1 nella stazione sotterranea di Napoli Piazza Garibaldi.

Curati da Rete Ferroviaria Italiana, gli interventi costituiscono una fase funzionale di un più ampio progetto che prevede, nel corso dell’anno, ulteriori miglioramenti che consentiranno alla clientela di spostarsi più agevolmente negli spazi del terminal metropolitano.

In particolare, sono stati rinnovati la pavimentazione e i relativi percorsi tattili, riattivate le scale mobili e migliorato l’impianto di illuminazione, messo in funzione l’ascensore lato Gianturco e ripristinati i dispositivi di informazione e segnaletica, inclusi i teleindicatori e i monitor presenti sia al binario, sia al piano intermedio.

I lavori finora realizzati hanno consentito anche di intercettare e arginare il vicino corso delle acque sotterranee dei fiumi Sebeto e Monteverginelle, eliminando l’allagamento della sede ferroviaria dovuto alle piogge torrenziali che ne causavano aumento di portata e straripamento.

Il programma di interventi che saranno attuati durante il 2017, porterà anche all’allargamento del marciapiedi dell’attuale binario 4 e alla riattivazione degli ascensori di collegamento con la stazione di Napoli Centrale.

Inoltre, a lavori ultimati, sarà possibile accedere direttamente alla soprastante Piazza attraverso l’apertura di nuove uscite sul versante opposto a quelle attualmente utilizzate.

L’impegno economico complessivo è di circa 4 milioni di euro, dei quali un quarto destinato all’allargamento dei due marciapiedi.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia