Novità importanti potrebbero prospettarsi per la Metropolitana di Genova. Sarebbe allo studio una ipotesi di lavoro per la creazione di una società di progetto fra Ansaldo STS e Ferrovie dello Stato (o una loro controllata) per realizzare il prolungamento del metrò da Brignole a San Martino e gestire poi l’intera metropolitana genovese. Detta ipotesi potrebbe essere proposta all’amministrazione comunale dalle due società per far proseguire il cammino del metrò, che a dicembre nel 2012 si è fermato a Brignole e dare al contempo una svolta alla gestione del servizio di trasporto pubblico in Liguria.

L’idea non è ancora stata ufficialmente proposta a Palazzo Tursi, ma secondo "Il Secolo XIX" ci sarebbero stati contatti tra Ansaldo Sts e Ferrovie con il sindaco Marco Doria e con l’assessore comunale alla Mobilità Anna Maria Dagnino.

Il percorso possibile prevedrebbe quanto segue: Ansaldo Sts costituirebbe una società di progetto con Ferrovie o con due società appartenenti al gruppo: Trenitalia, proprietaria dell’officina manutenzioni ferroviarie di piazza Giusti, e RFI proprietaria delle aree di Terralba. All’intera operazione sarebbe interessata poi anche la società d’ingegneria D’Appolonia spa, che ha la sede centrale a Genova e che in passato ha già contribuito a realizzare la locale metropolitana e non è escluso che nel pool di imprese entri anche un’azienda di costruzioni.

Foto Arbalete - CC BY-SA 3.0

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia