Entrerà in servizio dal 30 gennaio sulla linea che collega Torino a Milano la prima coppia di Regionali Fast, attivati da Trenitalia su richiesta dell’Agenzia per la mobilità piemontese e finanziati dalla Regione Piemonte.

“Come annunciato - comunica l’assessore regionale ai Trasporti, Francesco Balocco - questa è la risposta della Regione e dell’Amp alla decisione di Trenitalia di sopprimere i Frecciabianca, privando Torino, ma soprattutto Vercelli e Novara di un collegamento veloce con Milano alternativo ai Frecciarossa, anche alla luce delle polemiche scaturite in seguito agli aumenti degli abbonamenti di questi ultimi”.

“È nostra intenzione - conclude Balocco - istituire in collaborazione con la Regione Lombardia, con la quale sono stati avviati i contatti, un abbonamento unico che consenta di usufruire anche dei servizi urbani e suburbani”.

I treni copriranno la tratta Torino Porta Susa-Rho Fiera in circa un’ora e venti minuti, un tempo decisamente inferiore a quello impiegato dai normali regionali veloci. Le tariffe saranno le stesse di questi ultimi e l’abbonamento costerà circa un terzo rispetto a quello del Frecciarossa.

I treni, che circoleranno dal lunedì al venerdì nei giorni feriali, avranno i seguenti orari:

RV 2101 Torino PN 5.35, Torino PS 5.46, Vercelli 6.26, Novara 6.41, Rho Fiera 7.07, Milano Porta Garibaldi 7.20;
RV 2105 Torino PN 7.10, Torino PS 7.20, Vercelli 7.57, Novara 8.13, Rho Fiera 8.39, Milano Porta Garibaldi 8.53;
RV 2100 Milano Porta Garibaldi 10.10, Rho Fiera 10.20, Magenta 10.36, Novara 10.52, Vercelli 11.05, Santhià 11.17, Chivasso 11.43, Torino PS 12.00, Torino PN 12.10;
RV 2102 Milano Porta Garibaldi 17.10, Rho Fiera 17.22, Novara 17.48, Vercelli 18.00, Torino PS 18.42, Torino PN 18.50.

Una terza coppia sarà attivata dal 3 aprile ed avrà indicativamente partenza da Torino Porta Nuova alle 6.10 e relativo ritorno da Milano Porta Garibaldi alle 18.11.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia