La compagnia ferroviaria di treni merci tedesca DB Cargo, che ha una sussidiaria anche in Italia, ha firmato nei giorni scorsi un'intesa con Toshiba per avviare lo studio di fattibilità per lo sviluppo congiunto di nuovi locomotori ibridi che comporterebbe anche l'eventuale acquisto di cento unità.

L'età media dei locomotori da manovra di DB Cargo è di circa quarant'anni e la compagnia tedesca ha quindi deciso che è giunto il momento di avviare un ampio processo di sostituzione con macchine dell'ultima generazione, che siano in grado di offrire consumi ridotti e basso impatto ambientale. Per tale motivo ha siglato un accordo col produttore asiatico Toshiba per progettare insieme una nuova generazione di locomotori ibridi, della quale DB Cargo si impegna ad acquistare cento esemplari.

I primi rotabili dovrebbero essere pronti entro la fine del 2019 e costituiranno un'importante occasione per Toshiba per entrare in un mercato finora sostanzialmente inesplorato, quello europeo, con un prodotto innovativo.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Correva l'anno

Dal nostro YouTube

Treni e tecnologia