Un nuovo episodio di violenza sessuale ai danni di una giovane si sarebbe verificato nella stazione di Bologna.

A denunciare l’episodio una ragazza di soli 17 anni che ha raccontato alla polizia di aver subito violenza sul vagone di un treno fermo in stazione.
Lo scorso 3 novembre la giovane si è recata all’Ospedale Maggiore dicendo di aver subito violenza. Interrogata dalla polizia, la 17enne ha affermato di aver passato la serata nella zona di Piazza Verdi con alcuni amici e di aver bevuto molto. Accortasi di non aver più lo smartphone, la ragazza avrebbe accettato l’aiuto di un giovane, probabilmente nord-africano, che le ha detto di seguirla. I due sarebbero quindi arrivati in stazione, dove, all’interno di un vagone, la 17enne sarebbe stata violentata.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia