Ci vorranno dai 7 ai 10 anni per vedere sfrecciare il Treno delle Dolomiti, con collegamento tra Calalzo di Cadore e Cortina d’Ampezzo, in provincia di Belluno.

Lo ha annunciato, Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, illustrando ieri a Belluno, insieme all’assessore regionale ai trasporti, Elisa De Berti, i primi studi progettuali che comprendono due opzioni: l’attraversamento della Val Boite, il tragitto più corto, e quello della Val Ansiei, sotto le Tre Cime di Lavaredo. Il costo sarebbe di 715 mln di euro per la prima ipotesi, 745 mln per la seconda.

Il Treno delle Dolomiti avrebbe una valenza turistica e consentirebbe, con le nuove tecnologie, di coprire il viaggio tra Venezia e Cortina in 2 ore e 5 minuti. Una ulteriore notizia ha però migliorato una già ottima giornata per tutti coloro che apprezzano la mobilità ferroviaria. Zaia ha infatti confermato anche che la Provincia di Trento sta progettando il collegamento tra la Val Pusteria e Cortina.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia