Sirti annuncia di aver ottenuto il certificato di OMOLOGA ACC-M (Apparato Centrale Computerizzato Multistazione) con riferimento all’installazione del sistema di segnalamento ferroviario CBI-Multistazione (Computer Based Interlocking) per il gestore dell’infrastruttura ferroviaria in PoloniaPKP PLK.

Il progetto, avviato nel 2015, aveva come scope of work la progettazione, installazione e attivazione di un sistema di segnalamento multistazione (ACC-M/CBI-M), in logica SIL4, con specifiche logiche del sistema Paese Polonia. Nel sistema sono state implementate specifiche caratteristiche tecnologiche proprietarie, sia hardware che software, progettate, studiate e realizzate dal Centro di Competenza di Genova di Sirti.

Da oggi Sirti dispone di un sistema di segnalamento innovativo omologato in Polonia, aprendo le opportunità di mercato nel Paese di riferimento sul tema segnalamento e, potenzialmente, su tutto l’indotto tecnologico ferroviario più tradizionale. Il mercato dell’est, ed in particolare la Polonia, è di grande interesse per Sirti per il suo elevato potenziale di crescita nell’ambito delle infrastrutture. Questa nuova omologa, testimonia la capacità di Sirti di giocare un ruolo strategico anche sul piano internazionale e dimostra la competenza di innovare e competere in qualsiasi mercato grazie all’attitudine a gestire attività progettuali e operative complesse.

Oltre al valore intrinseco dell’omologa, quest’ultima significa per Sirti una tappa basilare nella strategia di diversificazione e di sviluppo dei mercati presidiati e nel piano di consolidamento della propria presenza a livello internazionale.

Sirti S.p.A Fondata nel 1921, Sirti è l’azienda italiana specializzata nella progettazione, realizzazione e manutenzione di grandi infrastrutture di rete per le Telecomunicazioni fisse e mobili, i Trasporti e l’Energia.  Sirti è player di successo anche a livello internazionale con una presenza in Arabia Saudita, negli Emirati Arabi Uniti, in Libia, in Qatar, in Spagna e in Scandinavia.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia