Comincia oggi la prima tranche di lavori di RFI che dovrà culminare con l’elettrificazione della tratta Biella-Santhià, ora coperta dai Minuetto a trazione Diesel. Il primo intervento programmato, prevede un mese di cantiere per il rifacimento della massicciata tra le stazioni di Santhià e Salussola, e fa parte di un piano triennale di interventi del valore di 27 milioni di euro, che toccherà in futuro anche la linea Biella-Novara.

Con una nota scritta, Trenitalia, ha assicurato che il restyling non provocherà particolari disagi alla circolazione dei treni, e quindi ai pendolari, dal momento che i lavori verranno effettuati di notte. Tuttavia, nella zona del cantiere mobile i convogli dovranno, per ragioni di sicurezza, viaggiare a 40 chilometri orari. Nei prossimi giorni i pendolari terranno gli occhi aperti.

Dice il portavoce dell’Associazione pendolari Paolo Forno: “Nei primi giorni di cantiere saremo vigili, ma abbiamo la sensazione che non ci saranno grossi disagi. Oggi, a Santhià, c’è un’attesa per la coincidenza di circa 14 minuti e un leggero ritardo del treno in arrivo da Biella non dovrebbe provocare problemi ai passeggeri”. Dopo questo mese di lavori, RFI prevede di riaprire il cantiere sulla Biella-Santhià tra il 12 giugno e il 7 luglio.

Entro la fine del mese le istituzioni firmatarie del protocollo d’intesa per l’elettrificare della linea contano di presentare in Regione il progetto definitivo, curato da Sintagma, e partire con la ricerca dei finanziamenti necessari. Desiderio dei pendolari è quello di tornare ad avere il diretto Biella-Torino. Sostiene Paolo Forno: “Una volta elettrificato il tratto, i tempi di percorrenza resteranno simili agli attuali. La partita si gioca sulla possibilità di destinare maggiori risorse per un ingresso negli snodi di Torino. Non è una missione impossibile: ma con quali treni e in quali fasce orarie? Sarà tutto da discutere”. Intanto, il restyling servirà a cambiare traversine e binari, inizialmente sulla Santhià e poi da fine anno sulla Biella-Novara

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia