Il nostro lettore, Gabriele Castrucci, ci invia le foto del TAF n.33 di Roma Smistamento che ha subito un importante restyling interno così come previsto nel piano di Trenitalia per allungare la vita utile di questi convogli.

Tre sono le fasi di intervento previste: la prima finalizzata a garantire una maggior sicurezza e controllo all'interno dei vagoni e un più funzionale e moderno sistema di informazione per i passeggeri; la seconda, per rendere più accoglienti i posti a sedere, attraverso il rifacimento degli arredi interni (nuovi e più comodi sedili) e dell'illuminazione (che sarà a LED); la terza, che prevede la sostituzione del sistema di trazione dei treni, per renderli più affidabili e veloci, al fine di assicurare una maggiore puntualità delle percorrenze.

La prima fase (che costerà 4,7 milioni di Euro) permetterà di dotare i convogli di 22 monitor che diffonderanno immagini live di 32 telecamere a circuito chiuso posizionate sul treno, creando e infondendo sicurezza ai passeggeri e mettendo a disposizione della Polfer un prezioso strumento per eventuali attività di indagine. Inoltre, attraverso annunci sonori, monitor e una nuova messaggistica, l'utenza beneficerà nel corso del viaggio di un sistema di informazione efficace e puntuale, potendo usufruire, inoltre, di una rete Wi-Fi gratuita.

A queste innovazioni se ne accompagna un'altra molto importante: l'introduzione del "people counter", un dispositivo "contapersone" che, grazie a particolari sensori nelle porte di accesso, consente di calcolare il numero di passeggeri saliti e discesi dal treno durante tutta la sua corsa e acquisire quindi elementi utili per una migliore pianificazione dell'offerta.

I rotabili coinvolti saranno quelli in dotazione a Lazio, Veneto, Campania e Piemonte.

   

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia