Sei ragazzi, di nazionalità italiana e marocchina, sono finiti nei guai per aver lanciato il 10 gennaio scorso un sasso contro un treno in partenza dalla stazione di Novi e diretto a Genova. La pietra ha colpito il finestrino di una vettura pilota in coda, con ovvi rischi per i passeggeri.

L'episodio, come detto, non è recente ma i responsabili, minorenni, sono stati individuati ora dagli agenti della Polfer, che per mesi hanno portato avanti le indagini.

I testimoni dell'accaduto, il capotreno del convoglio colpito e un collega fuori servizio, hanno raccontato di aver visto i ragazzini raccogliere un sasso dalla massicciata per poi scagliarlo contro il treno, colpendo il vetro.

Gli adolescenti, tra i quali ce ne sarebbe uno riconosciuto anche come autore di alcuni furti al Gulliver di Serravalle, con alimenti rubati che venivano poi condivisi da tutti i ragazzi sono stati convocati negli uffici Polfer di Novi coi loro genitori. Dopo una lavata di capo, sono stati segnalati tutti alla Procura per i minori di Torino. Per uno di loro si ipotizza il reato di danneggiamento, per un altro di furto aggravato.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia