In treno a Firenze per visitare la mostra "Bill Viola. Rinascimento elettronico", in programma a Palazzo Strozzi dal 10 marzo al 23 luglio 2017.
Trenitalia (società di trasporto del Gruppo FS Italiane) è vettore ufficiale dell’evento e ai suoi clienti è riservato l’ingresso con la promozione 2x1 sul biglietto intero: si potrà così visitare la mostra in due al prezzo di una sola persona.
La promozione è dedicata ai clienti possessori di CartaFreccia che esibiranno un biglietto delle Frecce (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca) con destinazione Firenze. L’offerta è valida una sola volta e la data di emissione del biglietto dovrà essere antecedente al massimo di cinque giorni rispetto a quella scelta per visitare la mostra. Potranno usufruire della 2x1 anche i clienti del trasporto regionale, previa esibizione in biglietteria di un abbonamento Trenitalia.
All’artista statunitense e all’esposizione di Palazzo Strozzi è inoltre dedicato un servizio sul numero di marzo del magazine La Freccia, la rivista di bordo di FS Italiane in distribuzione gratuita ogni mese sui treni Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca e nei FRECCIAClub Trenitalia.

Con il sostegno all’evento il Gruppo FS Italiane conferma il suo impegno a favore del mondo della cultura al fianco di grandi istituzioni come la Biennale di Venezia, la Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze, il Complesso del Vittoriano di Roma e la Fondazione Brescia Musei. Una vocazione naturale per un’azienda radicata da oltre un secolo nel tessuto civile ed economico del Paese, che conta oggi circa 70mila dipendenti e trasporta ogni anno 600 milioni di passeggeri su un network ferroviario di oltre 16.700 chilometri, di cui 1.000 alta velocità.
News e approfondimenti sugli eventi sostenuti da FS Italiane sono disponibili sui media del Gruppo: il magazine La Freccia, il settimanale NOTE (dedicato ai clienti del trasporto regionale), FSNews.it (il giornale online del Gruppo), FSNews Radio, LaFreccia.tv e Twitter (profilo@fsnews_IT).

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia