Il quotidiano economico "Il Sole 24 Ore" avanza l'ipotesi che slitterà probabilmente al 2018 la quotazione in borsa da parte di Ferrovie dello Stato della unità che raggruppa Intercity e Frecce. La procedura di autorizzazioni governative, secondo quanto indicato da alcuni rumors negli ultimi giorni, potrebbe richiedere più tempo del previsto.

Ferrovie dello Stato, stando al quotidiano, quoterà circa il 30% di Intercity e Frecce (Long Haul) in un’operazione che potrebbe avere un valore di 1,3 miliardi di euro. In gennaio si era parlato di una quotazione prevista a fine 2017, ma i tempi potrebbero dilatarsi.

Nel frattempo, sarebbe vicina la scelta dell’advisor per l’Ipo e fra i nomi che circolano ci sono quelli di Equita, Rothschild e Lazard.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia