Il consigliere regionale del Pd, Daniela Forma, ha annunciato con un comunicato stampa: “Entro la prossima settimana la riapertura della tratta”.

Dopo due mesi di sospensione imposta dalle severe norme di sicurezza emanate dal Ministero dei Trasporti e dall’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie, dalla prossima settimana potrebbero riprendere a viaggiare i treni sulla linea Macomer-Nuoro.

L’incertezza della notizia, è dovuta al fatto che il personale che dovrebbe gestire materialmente il servizio, sostiene di non aver ricevuto nessuna comunicazione in tal senso.

Sono soprattutto i pendolari che tutti i giorni raggiungono Nuoro per lavoro e gli studenti che frequentano le scuole, non solo a Nuoro ma anche a Macomer, ad attendere la riapertura della ferrovia. Questi viaggiatori per due mesi hanno subito disagi di tutti i tipi; le corse sostitutive, effettuate con vecchi autobus, hanno reso la qualità del servizio scadente.

Il problema dovrebbe presto risolversi se gli amministratori dell’Arst rispetteranno gli impegni assunti col consigliere regionale del Pd.

Nel comunicato del consigliere Pd è spiegato che, facendosi carico delle lamentele e delle proteste degli utenti del servizio ferroviario, Daniela Forma nelle ultime settimane ha seguito i problemi dovuti alla chiusura della tratta ferroviaria Nuoro-Macomer e dall’Arst ha avuto assicurazioni che entro la prossima settimana la linea sarà riaperta al regolare traffico.

Dice la Forma: “La chiusura della linea ferroviaria Macomer-Nuoro ha arrecato molti disagi, in particolare a lavoratori e studenti pendolari e ai tanti utenti che beneficiavano di un servizio sul quale la Regione Sardegna ha investito ingenti risorse finanziarie negli ultimi anni per garantire a tutti maggiore sicurezza. Finalmente il personale che dovrebbe essere utilizzato per garantire la sicurezza nei diversi passaggi a livello presenti lungo la tratta sta terminando la fase formativa ed entro la prossima settimana l’Arst sarà nelle condizioni di poter riaprire al traffico la linea ferroviaria Nuoro-Macomer. Potranno così terminare i tanti disagi degli utenti legati alla messa ai bus sostitutivi datati con i quali si è tamponato, purtroppo non sempre nel migliore dei modi, una situazione emergenziale”.

Il consigliere conclude ringraziando Franco Marras, amministratore dell’Arst “per la sensibilità dimostrata in queste settimane sia nel venire incontro a problematiche specifiche, come quelle sollevate dagli amministratori del Comune di Lei, sia perché si riuscisse a riaprire nel tempo più celere possibile l’unica tratta ferroviaria che collega numerosi comuni della provincia di Nuoro alla città capoluogo”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Correva l'anno

Treni e tecnologia