E’ stato illustrato a Pescara, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il sottosegretario alla Presidenza della regione Abruzzo, Mario Mazzocca, il direttore del Dipartimento Opere Pubbliche, Governo del Territorio e Politiche Ambientali, Emidio Primavera, ed i referenti di RFI per le direttrici adriatica e tirrenica, il "piano neve" di RFI relativo alle linee presenti sul territorio abruzzese.

Strumento finalizzato alla prevenzione, il "piano neve" RFI riguarda tutte le attività e le procedure da attivare in caso di eventi nevosi intensi che possono creare disservizi al traffico ferroviario.

A tal fine, attraverso il suo Centro funzionale della Protezione Civile, la Regione Abruzzo, è in grado di emettere bollettini meteo con diversi gradi di criticità per favorire l’attività di prevenzione di RFI i cui mezzi sono prevalentemente dislocati nella stazione ferroviaria di Sulmona e pronti ad entrare in funzione in caso di emergenza.

Si tratta di locomotori elettrici e diesel con vomere spartineve e turbina di aspirazione. Il pericolo maggiore da evitare è l’accumulo di ghiaccio sui fili della rete elettrica attraverso l’utilizzo di speciali pantografi attrezzati detti “raschiaghiaccio”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia