I sindacati Cub trasporti e Federazione sindacato generale di base hanno proclamato ventuno ore di stop per i dipendenti delle maggiori aziende del settore ferroviario.

Accettata dal ministero delle infrastrutture e dei trasporti in data 9 novembre, l’agitazione coinvolgerà infatti i lavoratori del gruppo Ferrovie dello Stato, Trenord, Nuovo Trasporto Viaggiatori (Italo), Serfer, Sbb cargo Italia e Db Cargo Italia.

I dipendenti potranno incrociare le braccia dalla mezzanotte del 25 novembre fino alle nove della sera di venerdì. Possibili disagi per chi viaggia.

 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia