Il Gruppo FS Italiane ha presentato al tavolo tecnico istituzionale riunitosi oggi nella sede FS una proposta diversa, rispetto a quella attuale, per la sistemazione del nodo ferroviario di Firenze.

La proposta prevede il sottoattraversamento ma non la realizzazione della stazione Belfiore.

Al tavolo presenti Riccardo Nencini vice ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Ennio Cascetta coordinatore della struttura di missione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Enrico Rossi presidente Regione Toscana, Vincenzo Ceccarelli assessore ai Trasporti della Regione Toscana, Dario Nardella sindaco di Firenze, Stefano Giorgetti assessore al TPL del Comune di Firenze e per il Gruppo FS Italiane Renato Mazzoncini (AD FS Italiane) e Maurizio Gentile (AD Rete Ferroviaria Italiana).

Regione Toscana e Comune di Firenze hanno chiesto 30 giorni di tempo per valutare in maniera approfondita la proposta.

Interesse di tutti i soggetti del tavolo tecnico istituzionale è quello di tutelare il traffico ferroviario regionale e garantire la massima connessione possibile con il sistema Alta Velocità.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia