La società del Gruppo FS Italiane, presenta oggi 14 ottobre 2016 a Rimini, alla principale marketplace del turismo B2B in Italia, il suo piano di mobilità integrata.

Player globale nel trasporto delle persone: un nuovo modello di mobilità che favorisce il turismo in Italia

Trenitalia propone un nuovo modello in grado di recepire le diverse esigenze di mobilità.

È solo coniugando le politiche dei trasporti a quelle del territorio e alle esigenze di un turismo sostenibile e moderno che si possono creare le condizioni di sviluppo di un sistema davvero attrattivo offrendo maggiore capillarità nei collegamenti. Solo così si garantisce accessibilità ai luoghi e il ruolo di Trenitalia insieme a Fs sarà sempre più centrale nello sviluppo turistico nazionale.

Il Frecciarossa 1000 a quasi un anno dal suo esordio: oggi copre il 50% dell’offerta AV, nel 2017 arriverà al 75%

Un treno su due che corre ogni giorno sulla rotta Alta Velocità Torino – Milano – Bologna – Firenze – Roma – Napoli – Salerno è Frecciarossa 1000. Sono infatti 34 su 50 i nuovi treni consegnati a Trenitalia che entro l’aprile del 2017 copriranno il 75 per cento dell’offerta AV. L’obiettivo di Trenitalia è quello di mantenere gli alti standard qualitativi raggiunti, estendendo i plus a tutta la flotta: ogni ulteriore nuovo ETR 1000 consegnato permetterà di utilizzare gli altri treni della flotta Trenitalia su altre linee e di innalzare così anche la qualità di tutte le tipologie di prodotto, Intercity inclusi.

Freccialink, 15mila turisti in più a Perugia, Matera, Siena, L’Aquila e Potenza nuovi collegamenti Freccia+bus in Italia e all’estero

L’iniziativa Freccia più bus ha permesso a Trenitalia di estendere i benefici del Frecciarossa a centri strategici per il turismo e per l’economia che non erano collegati all’Alta Velocità. Questa operazione ha prodotto quasi 15mila turisti in più a Perugia, Matera, Siena, L’Aquila e Potenza. L’obiettivo è prolungare l’esperienza dell’AV con nuovi collegamenti Freccialink. Per facilitare l’abitudine all’utilizzo dei mezzi collettivi e rendere più facile l’integrazione modale ci saranno, entro il 2026, 30mila nuovi parcheggi di interscambio.

Trenitalia regionale: aumentano i viaggiatori e vengono confermate le performance tra le migliori d’Europa: puntualità al 91%, cancellazioni sotto l’1%

Crescono i viaggiatori sui treni regionali e aumentano i ricavi da biglietti e abbonamenti.

Si conferma il trend positivo delle performance, tra le migliori d’Europa, in fatto di puntualità e regolarità del servizio. L’aumento dei viaggiatori è dell’uno per cento, i ricavi sfiorano il quattro per cento e sono in linea con il budget. La performance di puntualità si attestano al 91 per cento e, per la regolarità del servizio, le cancellazioni sono sotto l’1 per cento. Oltre alla vendita dei biglietti e degli abbonamenti, a incidere sui maggiori ricavi di Trenitalia Regionale è il contrasto all’evasione tariffaria: sono stati recuperati 800mila euro. Su 6.500 treni e due milioni di persone controllate sono state oltre 100mila quelle regolarizzate o allontanate. Le performance di puntualità di Trenitalia sono state confrontate con quelle di SNCF (91 per cento) e degli operatori inglesi: London Midland (90 per cento), South Western Trains (86,8 per cento), e Govia Thameslink Railway (78,2 per cento). L’indice delle cancellazioni di Trenitalia è nettamente più basso della francese SNCF (1,9 per cento), della Belga SNCB (5,3 per cento) e di tutti gli operatori UK.

Trasporto regionale il vero cambio di passo è all’orizzonte con 450 nuovi treni

L’accordo quadro da circa 4 miliardi già firmato per la fornitura di 450 nuovi treni regionali (300 alta capacità, 150 media capacità) ai quali si aggiungeranno 50 diesel, costituisce il cambio di passo per il servizio regionale offerto agli 1,6 milioni di pendolari circa di tutta Italia. Le stime prevedono un incremento complessivo della quota di posti/km tra l’8 e il 10 per cento entro il 2026. Oggi, comunque, già il 20 per cento della flotta circolante è rinnovata, grazie agli arrivi dei nuovi treni consegnati a partire dal 2014.

Welcome Chinese, un riconoscimento a Trenitalia per il secondo anno di seguito; il merito: servizi su misura per il cliente cinese

Trenitalia ha ricevuto per il secondo anno consecutivo la certificazione Welcome Chinese rilasciata dalla China Tourism Academy, che attesta come i servizi di Trenitalia siano “a misura” del cliente cinese: accoglienti e attenti alle esigenze dei turisti e dei business man in viaggio in Italia.

Il riconoscimento garantisce ai passeggeri cinesi che i servizi di Trenitalia offrono un’esperienza di viaggio in linea con le loro aspettative. L’attestato è stato rilasciato dopo un rigoroso esame, condotto dalla China Tourism Academy insieme alla Select Holding, società di marketing turistico promotrice, in esclusiva mondiale, di questo progetto. Trenitalia offre alla clientela cinese i seguenti servizi:

Informazioni di viaggio in cinese a bordo delle Frecce AV

Informazioni in cinese sui canali ufficiali Trenitalia

Menu di bordo con piatti della tradizione cinese su prenotazione

Interrail: risparmio del 15% su Global Pass e One Country, un viaggio low cost pensato anche per le famiglie

Fino al 31 dicembre 2016 sono previste riduzioni del 15 per cento sui Global Pass e su una vasta gamma di One Country Pass. Grazie agli 11 mesi di preacquisto, è possibile oggi comprare un Pass per viaggiare in primavera o durante la prossima estate. Particolarmente vantaggioso per le famiglie: i bambini fino ai quattro anni possono viaggiare gratuitamente e senza pass, senza avere diritto al posto, e massimo due bambini di età compresa fra 4 e 12 anni non compiuti viaggiano gratis con un Pass Child, se accompagnati da un adulto titolare di Pass Interrail. A partire dal terzo bambino è necessario acquistare il Pass Youth che offre fino al 35% di sconto rispetto al Pass Adulto.

Agenzie di viaggio e vendite trade: aumenta il fatturato e crescono i passeggeri trasportati

Il fatturato del trade è in linea con le quote di mercato dello scorso anno. Sono circa 7mila le agenzie di viaggio convenzionate con Trenitalia, un numero destinato a crescere nei prossimi mesi, e si confermano il secondo canale di vendita di Trenitalia. Alle agenzie Trenitalia presenterà le iniziative speciali dedicate al trade, come il “sabato in agenzia”, e il piano degli incentivi. Il business travel registra un trend positivo in crescita sia in termini di fatturato sia in termini di passeggeri trasportati. In aumento anche le richieste delle agenzie online (Olta) che chiedono di integrare il treno nei loro sistemi di vendita. Intanto altre 163 aziende hanno fatto richiesta di essere partner Trenitalia sia per il viaggio business e sia per quello turismo.

Italia Travel Award 2016, doppio riconoscimento per Trenitalia: “miglior vettore per i clienti” e “miglior vettore per le agenzie di viaggio”

Trenitalia si è aggiudicata due prestigiosi riconoscimenti nel settore del turismo. Alla società di trasporto del Gruppo FS Italiane sono stati infatti conferiti due premi Italia Travel Awards 2016 per la categoria trasporti: come “miglior vettore per i clienti” e come “miglior vettore per le agenzie di viaggio”. Le preferenze, che hanno decretato la vittoria finale, sono state espresse da circa 6.500 agenti di viaggio e oltre 76.000 viaggiatori.

 

 

 

 

 

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia