Le FFS annunciano oggi in una nota che, a due mesi dalla messa in esercizio della nuova galleria di base del San Gottardo la fase di prova entra nel vivo: da questa settimana le corse viaggiatori aumentano e passano dagli attuali due a 16 treni al giorno.

A partire dall'11 dicembre, con l’entrata in vigore del nuovo orario, tutti i treni Intercity ed Eurocity circoleranno attraverso la nuova galleria di base del San Gottardo anziché sulla linea panoramica. In tal modo, i tempi di viaggio tra la Svizzera tedesca e il Ticino e per l'Italia si ridurranno di 25-35 minuti, a seconda del collegamento.

Da settembre sono circa 60 i treni passeggeri che hanno attraversato la galleria, anziché passare sulla linea panoramica del San Gottardo. Per la prima volta sono state quindi svolte corse nel traffico misto (treni passeggeri e treni merci) e le velocità previste sono state raggiunte, scrivono le FFS.

Già dal 5 settembre - aggiungono - numerosi treni merci di FFS Cargo, SBB Cargo International e altre imprese di trasporto ferroviario del traffico merci circolano regolarmente nella nuova galleria di base. Entro l'11 dicembre il loro numero arriverà a quota 5000.

Fino al 27 novembre circolerà il treno speciale "Gottardino", ricordano ancora le FFS. Esso "offre la possibilità unica di scendere all'interno della galleria di base" e di "scoprire nella stazione multifunzionale di Sedrun l'universo dedicato al San Gottardo". Dato il "grande successo riscosso", le FFS hanno aumentato il numero delle corse.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia