La Regione Liguria chiede l’accessibilità ai treni francesi alla stazione di Ventimiglia nel caso di sciopero del personale italiano. L'assessore regionale ai Trasporti Giovanni Berrino scrive alla direzione di RFI una lettera affinché la questione sia iscritta all'ordine del giorno del prossimo Comitato di garanzia. Al centro della questione, gli eventuali disagi in caso di agitazione sindacale delle ferrovie italiane, per i lavoratori transfrontalieri che viaggiano sui convogli francesi SNCF.

"Ho chiesto che il problema dell’accessibilità dei convogli SNCF alla stazione di Ventimiglia, in caso di sciopero del personale italiano, sia iscritto all’ordine del giorno del prossimo Comitato di garanzia – commenta l'assessore Berrino –. Ho pieno rispetto per il legittimo diritto allo sciopero dei lavoratori, ma anche i transfrontalieri italiani devono essere tutelati. La soluzione al problema potrebbe essere rappresentata dall’inserimento dei treni TER francesi tra quelli della lista delle cosiddette fasce di garanzia, definita, ogni sei mesi in occasione dei cambi di orario, dal Comitato di garanzia. Da molti anni ormai si protrae la situazione di disagio che auspichiamo pertanto possa essere al più presto affrontata e risolta dall’organismo competente, a tutela dei diritti dei pendolari transfrontalieri".

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia