FS Sistemi Urbani è presente da oggi fino al 6 ottobre alla 19esima edizione di Expo Real di Monaco di Baviera, il Salone internazionale per immobili ed investimenti che costituisce in Europa la più importante fiera del settore.
La partecipazione italiana ad Expo Real, che offre una piattaforma di contatti di business per tutti gli operatori che intendono accedere ad un network internazionale, è coordinata da ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con l’appoggio del Ministero dello Sviluppo Economico e in collaborazione con il Ministero della Difesa e il Ministero dell’Economia e delle Finanze.
Tra i partner, oltre a FS Sistemi Urbani, ci sono l’Agenzia del Demanio, la Regione Puglia, la Regione Toscana, la Provincia Autonoma di Trento, Difesa Servizi e Invimit Sgr.

FS Sistemi Urbani è la società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane impegnata nella valorizzazione e vendita del patrimonio del gruppo, in particolare beni e compendi immobiliari non più funzionali all’esercizio ferroviario. Gli asset di FS Sistemi Urbani sono localizzati in tutte le principali città d’Italia, spesso collegati dalle linee ad Alta Velocità,  e si trovano a ridosso dei centri urbani e delle stazioni ferroviarie.
Sono quindi la scelta ottimale per servizi integrati urbani, rispondendo anche a logiche di razionalizzazione, miglioramento funzionale e servizio alla collettività.

La società del Gruppo FS presenta ad Expo Real più di 70 iniziative di sviluppo, per un totale di oltre 4 milioni di metri quadrati in vendita di aree e spazi destinati alla realizzazione di diverse tipologie edificatorie, in ambito residenziale, commerciale, direzionale,  industriale e turistico-alberghiero. Saranno presentate inoltre diverse possibilità di locazioni temporanee con focus principali nelle città di Milano, Roma, Torino, Firenze e Bologna.

Tra le maggiori iniziative di sviluppo di FS Sistemi Urbani spiccano l’area di Milano Farini, che si estende per un’area di circa 400mila metri quadrati a ridosso del centro storico e della Stazione Centrale, e quella di Firenze Porta al Prato, circa 100.000 mq con un complesso piano di assetto di prossima realizzazione.

A Torino le aree disponibili sono molteplici ed equivalgono complessivamente ad oltre 800.000 mq, disponibili alla trasformazione.

Infine Roma Tiburtina, con i suoi 920mila metri quadrati, rappresenta un’opportunità di grande sviluppo, soprattutto nelle aree adiacenti la nuova stazione AV, dove ad esempio BNP Paribas ha già realizzato il suo nuovo quartier generale.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia