A partire dal 2017, il percorso del Trenino Verde sarà interamente messo in sicurezza e percorribile, come annunciato dal presidente della commissione Trasporti, Antonio Solinas (Pd), durante l’audizione del Comitato ‘Salviamo il Trenino Verde della Sardegna’.

A fronte delle polemiche di questi mesi sullo stop delle corse da Laconi a causa della vetustà dei ponti che avranno bisogno di un restyling, Solinas ha assicurato interventi concreti in tempi certi e preannunciato un incontro congiunto, entro il mese di settembre, con Arst ed assessorati dei Trasporti, Turismo e Cultura per mettere a punto le linee principali di un progetto di rilancio del Trenino Verde.

Solinas ha inoltre ricordato che la Regione Sardegna ha già stanziamento 15 milioni di euro nella legge di stabilità 2016 per il triennio 2016-2018 utili a una pianificazione di medio e lungo termine che collochi il Trenino Verde e i territori di riferimento (i 40 Comuni toccati dal tracciato, più altri 60 delle zone vicine) al centro dell’offerta turistica regionale.

Il Coordinatore del Comitato Ignazio Pisu, ha sottolineato che il Trenino Verde è una delle più grandi attrazioni turistiche della Sardegna e che la sua valorizzazione, come bene storico, ambientale e culturale, è una strada vincente per assicurare lo sviluppo dei territori e produrre ricchezza.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia