Nuovo commessa, questa volta dalla Gran Bretagna, per lo stabilimento Hitachi Rail Italy (ex AnsaldoBreda) di Pistoia. L’ordine inglese segue di appena 24 ore l'accordo tra Hitachi e Trenitalia per la fornitura di 300 treni all'operatore ferroviario nazionale destinati al trasporto pendolari.

Il governo britannico, riporta Il Sole 24 Ore di oggi, ha dato l'approvazione ufficiale alla compagnia ferroviaria First Great Western (operatore ferroviario che collega Londra con l'Inghilterra sud-occidentale e il Galles meridionale) per l'acquisto dal gruppo Hitachi di altri sette treni AT300 (intercity ad alta velocità) per un valore superiore ai 100 milioni di euro.

Si tratta di un ampliamento della dimensione della flotta della compagnia ferroviaria della Gran Bretagna e di un'estensione del contratto siglato nell'estate di un anno fa. Nel luglio 2015, infatti, First Great Western aveva ordinato a Hitachi 29 intercity ad alta velocità AT300 per i collegamenti tra Londra, Devon e Cornovaglia.

L'annuncio di altri sette treni porterà la flotta della compagnia a 36 nuovi convogli. La nuova flotta, che sarà costruita interamente nello stabilimento di Pistoia, dovrebbe entrare in servizio dalla metà del 2018.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.

Aerei

La ferrovia che scompare

Correva l'anno

Lavoro in ferrovia

Promozioni in corso

Eventi

Curiosità brevi

Treni e tecnologia