È stato confermato nella giornata di ieri quello che già si sospettava e per il quale in maniera cautelativa era iniziata la quarantena per un’intero equipaggio del traghetto Messina della RFI.

Un marittimo, il cui fratello da cinque giorni si trova ricoverato per Coronavirus all’ospedale di Reggio Calabria, è risultato positivo al test.

Immediato l’appello che arriva da uno dei membri dell’equipaggio della nave che fa la spola tra la città dello Stretto e Villa San Giovanni. 

«Chiediamo aiuto per preservare la nostra salute e quella delle nostre famiglie. Sono uno dei marittimi della nave Messina di RFI, un nostro collega è risultato positivo al test del Coronavirus, noi in questo momento siamo a casa, ma non siamo sereni. Fateci i tamponi».

Una richiesta non isolata che è stata anche messa nero su bianco dal comandante della nave in una lettera inviata ai sindaci di Messina e Reggio Calabria.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.