Dopo un mese e mezzo di chiusura della stazione, i treni della metro di Roma hanno ripreso a fermarsi nella stazione Spagna.

È avvenuto dopo che l’Ufficio speciale trasporti a impianti fissi, Ustif, del Ministero delle infrastrutture e trasporti, ha completato le prove su tutti gli impianti di scale mobili della stazione con esito positivo. Al momento restano ancora chiuse le fermate Barberini e Repubblica.

“La riapertura della stazione metro di Spagna è una buona notizia per tutti - spiega l’assessore alla Mobilità Linda Meleo -. Proseguono senza sosta le operazioni per riaprire nel più breve tempo possibile le altre stazioni”.

La fermata Spagna era stata chiusa lo scorso 23 marzo dopo il sequestro disposto dalla magistratura dell’attigua stazione Barberini, in seguito a un incidente su una scala mobile.

“La stazione Metro Spagna riapre. Sono stati infatti effettuati tutti i collaudi sulle scale mobili necessari a garantire l'incolumità dei cittadini e dei turisti. Atac ha appena ricevuto il via libera anche dall’Ustif, l’Ufficio speciale trasporti a impianti fissi del Mit. A breve verrà riaperta anche la stazione Metro Repubblica mentre purtroppo i tempi saranno un po' più lunghi per la stazione di Barberini che è ancora sotto sequestro”.

Così scrive su Facebook il capogruppo del M5S Giuliano Pacetti: “Abbiamo fatto tutto quello che era doveroso fare per garantire la sicurezza dei passeggeri e il contratto con la ditta che si occupava della manutenzione delle scale è stato subito rescisso. Il tutto nel pieno rispetto della legalità e della trasparenza. Abbiamo dovuto attendere i tempi tecnici necessari ma ne è valsa la pena” conclude Pacetti.

Critiche le parole degli esponenti del Pd. “La montagna ha partorito il topolino”, afferma in una nota Stefano Pedica del Partito Democratico. “Dopo settimane di attesa, il Mit annuncia che la stazione della metro Spagna può riaprire. E Repubblica e Barberini? Il Campidoglio dica chiaramente ai cittadini come stanno le cose e soprattutto risarcisca tutti i commercianti che sono stati gravemente penalizzati dalla chiusura della metro in pieno centro”.

Dal Pd del I municipio, il segretario Marco Cappa dichiara: “La stazione di Repubblica è rimasta chiusa per oltre sei mesi, un danno enorme per i residenti, i commercianti, i pendolari e i turisti che frequentano il centro di Roma”.

Il Pd di Roma ha poi annunciato per l’8 maggio, insieme al Pd del I Municipio, un flash mob presso la stazione 'Repubblica' nell’ambito della campagna 'Riapriamo Roma'.

Orario estivo Trenitalia
Giorni
Ore
Minuti
Secondi