Una nuova linea per collegare il centro di Napoli con la stazione AV di Afragola e con tutta l'area di Napoli nord.

Questo quanto prevede il progetto LAN (Linea Afragola-Napoli) che si caratterizza per tredici chilometri di linea con 13 stazioni. A fine 2021 sono previste le prime gare, da finanziare con i fondi europei del programma 2021-2027 per un'opera da 1,6 miliardi di euro.

Il consorzio di imprese impegnate vede capofila la spagnola Idom con tra le altre, per la parte ingegneristica, la napoletana Tecnosistem che ha già curato la realizzazione di diverse stazioni della Linea 1.

"Siamo arrivati a concludere la prima parte - ha detto il Presidente della Commissione Trasporti della Regione Campania Luca Cascone - di un progetto di cui si parla da anni. Ora partiamo con l'iter burocratico-istituzionale convocando la Conferenza dei Servizi. A fine 2021 potremmo partire con il primo lotto di gare".

Il tracciato scelto dovrebbe essere quello con meno possibilità di incontrare siti archeologici che rallenterebbero i lavori. I treni partirebbero da Piazza Cavour a Napoli in direzione Afragola e viceversa, con undici fermate (con quattro comuni interessati Casalnuovo e Casoria, oltre a Napoli e Afragola) tra i due capolinea.

"Immaginiamo 7500 passeggeri nell'ora di punta - chiarisce l'ingegner Francesco Sepe di Tecnosistem - che diventano 150 mila al giorno, 42 milioni in un anno. I convogli - da 55 metri l'uno - saranno completamente automatizzati e non avranno bisogno di conducente".

"Un progetto strategico di grandissimo respiro - commenta il Governatore Vincenzo De Luca - veramente ambizioso, in un'area densamente popolata e congestionata. Abbiamo cercato di impostare il lavoro in maniera rigorosa per non doverci fermare per strada riducendo al minimo i rischi di impatto ambientale. Cercheremo - ha sottolineato ancora De Luca - di evitare di fare il bis di quanto fatto con la stazione AV di Afragola, splendida dal punto vista architettonico, utile da quello trasporti, ma separata dalla rete circostante".

"Serviranno i fondi Ue del nuovo ciclo 2021-27 ma anche fondi regionali, fondi Cipe e fondi statali. Abbiamo già investito 6 milioni di euro per una progettazione di qualità. Più cresce la qualità delle opere - ha concluso De Luca - più cresce anche lo spirito civico delle persone".

Foto di BiagPal — Travail personnel, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10549700

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.