La politica interverrà sul dossier Alitalia dopo che commissari e FS avranno messo a punto un piano per il rilancio della compagnia, perché si tratta di una operazione di mercato.

E’ quanto affermato dal vicepremier e ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, che ha aggiunto di non aver notizie di un imminente vertice di governo sulla ex compagnia di bandiera.
“Quando arriveranno i fatti parleremo e diremo l’ultima parola. Sono giorni importanti, il modo migliore per far lavorare bene i commissari e Ferrovie dello Stato è evitare di intervenire”, ha detto Di Maio ad Abu Dhabi.

FS prosegue la trattativa con la compagnia statunitense Delta Air Lines per rilevare la ex compagnia di bandiera ora in amministrazione controllata, ma non è semplice trovare un altro partner industriale.

La low cost easyJet si è sfilata. Oggi, il presidente di Atlantia, Fabio Cerchiai, ha smentito i report stampa su colloqui con FS per una partecipazione della holding che controlla anche Aeroporti di Roma al salvataggio di Alitalia.

“A un certo punto è chiaro che servano decisioni politiche ma quella di Alitalia è una operazione di mercato che ha bisogno dei tempi necessari per arrivare a un rilancio e non a un salvataggio”, ha aggiunto.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.