“Alitalia non può solo 'sopravvivere', le serve un partner e Ryanair resta interessata a una collaborazione per il feederaggio”.

Queste le parole di Kenny Jacobs, chief marketing officer della compagnia low cost e da molti indicato come il successore di Michael O’Leary alla guida delle divisione principale della compagnia. 

In un’intervista rilasciata ieri ad Adnkronos, Jacobs entra nel merito della vicenda della compagnia di bandiera, non esitando a dire che la prima cosa da fare è quella del risanamento dell’azienda ed evidenziando il buon lavoro fatto in questi anni dai tre commissari.

Per quanto concerne il futuro di Alitalia, il manager vede bene una rotta a lungo raggio insieme a Delta, partnership che giudica positiva e utile per il rafforzamento del brand della compagnia di bandiera, già di per sé è ben riconosciuto.

Qualche perplessità, invece, sul possibile coinvolgimento di easyJet nell’operazione: “Sono stato un po' sorpreso dal coinvolgimento di easyJet, meno dal fatto che si siano chiamati fuori: penso che nel settore aereo una compagnia dovrebbe focalizzarsi su quello che è il suo business, senza complicarsi la vita”.

Orario invernale Trenitalia
Giorni
Ore
Min.
Sec.